8.8 – Inviare una semplice email

Pubblicato da Paolo Leonardi in: Primi passi con il computer

INVIARE UNA SEMPLICE EMAIL CON OUTLOOK EXPRESS

Sei finalmente giunto al traguardo !
Outlook Express è pronto per inviare e ricevere le “sospirate” email.
Tutte le istruzioni delle lezioni precedenti le puoi anche dimenticare !
Ti puoi ora concentrare sull’uso del programma.
Vediamo in questa lezione come poter inviare delle semplici email.

  1. Apri il programma Outlook Express
  2. clicca sul primo pulsante in alto a sinistra “Crea messaggio” o premi ctrl+n da tastiera.
    Verrà aperta una nuova finestra, nella quale potrai comporre il tuo
    messaggio.
  3. Nella casella a destra di “A:” digita l’indirizzo esatto a cui dovrai
    spedire il messaggio
  4. nella casella a destra di “Oggetto:” digita un titolo che riassuma il
    contenuto del messaggio (nell’esempio: Prova di invio)
  5. nel corpo del messaggio (la parte sottostante) digita il contenuto del
    messaggio
  6. terminata la stesura del messaggio, clicca sul pulsante “Invia”
    (in alto a sinistra).
    Se hai personalizzato Outlook Express come ti ho descritto all’inizio di
    questa lezione,
    il messaggio verrà temporaneamente collocato nella cartella “Posta in
    Uscita”, e quindi non subito inviato.
    Per inviare il messaggio,
  7. collegati ad Internet
  8. clicca sul pulsante “Invia/Ricevi” posto sulla barra degli strumenti.

Nota per i non vedenti: tutta la procedura è perfettamente accessibile muovendosi con il tasto tab.

COME E’ STRUTTURATA LA FINESTRA DI OUTLOOK EXPRESS

Ora che hai assaporato l’invio di una email, facciamo un passo indietro e
vediamo come è disposto il layout (vedi il Passo 8.7 precedente per sapere
cosa significa layout).
La finestra del programma è divisa in 3 finestre (4 se non hai cambiato le
impostazioni iniziali).
In alto a sinistra c’è la finestra delle cartelle dove vengono visualizzate.
In basso a sinistra c’è la finestra dei contatti dove vengono visualizzati i nomi
di persone, enti o altro, e dove memorizzerai il loro indirizzo di posta
elettronica.
A destra, la finestra più grande visualizza l’elenco dei messaggi.

NAVIGARE TRA LE CARTELLE DI POSTA

  1. Clicca su “Posta in arrivo”.
    Sulla finestra destra appare l’elenco dei messaggi ricevuti.
  2. Clicca su “Posta in uscita”.
    Sulla finestra destra appare l’elenco dei messaggi che sono in attesa di
    essere inviati.
  3. Clicca su “Posta inviata”.
    Sulla finestra destra appare l’elenco delle copie dei messaggi che tu hai
    inviato.
  4. Clicca su “Posta eliminata”.
    Sulla finestra destra appare l’elenco dei messaggi eliminati ma ancora
    recuperabili.
  5. Clicca su “Bozze”.
    Sulla finestra destra appare l’elenco dei messaggi in fase di elaborazione,
    ovvero quei messaggi che hai iniziato a scrivere, ma che non sono ancora
    pronti da inviare.

Nota per i non vedenti: per navigare tra le cartelle di posta si dovrà accedere a posta in arrivo dalla finestra principale di outlook express e poi premere il tasto backspace (quello per cancellare); avremo ora tutto un elenco di cartelle (posta in arrivo, posta in uscita, posta inviata, posta eliminata, bozze), più tutte le cartelle eventualmente create da noi per la gestione della propria posta. Ci si potrà muovere all’interno di queste cartelle dapprima con le frecce e poi premendo il tasto invio per accedere alla cartella selezionata; per tornare all’elenco delle cartelle si procederà nell’identico modo, premendo il tasto backspace una volta dentro la cartella scelta.

Autore: Gianni Crestani
Revisore: Paolo Leonardi

Condividi su:
Se il blog ti piace diventa nostro fan su Facebook risolvi i tuoi problemi con il computer sul forum Ricevi gli articoli via email

Autore

Paolo Leonardi è un giovane geek e blogger non vedente, appassionato di accessibilità ed usabilità del web, SEO, IT security e informatica e tecnologia in generale. È pianista diplomato in conservatorio e studente del 5° anno di giurisprudenza. Puoi aggiungerlo al tuo network professionale su LinkedIn o come amico su facebook o seguirlo su twitter

Tag:

Leggi anche:

Rispondi